Lettera al Ministro del Lavoro e al Garante della Privacy sul tema delle delocalizzazioni

Qui trovate la lettera del Segretario Nazionale UGL Telecomunicazioni Stefano Conti al Ministro del Lavoro e al Garante della Privacy sul tema delle delocalizzazioni e nello specifico sulla sistematica inosservanza dei grandi committenti del settore tlc sulle norme contenute nell’art 24 bis decreto legge n° 83/2012, per quanto concerne lo spostamento dei volumi di traffico verso i call center esteri e le regole ivi applicate per la tutela dei dati sensibili.

Ricordiamo che proprio UGL Telecomunicazioni con un reclamo al Garante della Privacy nel giugno del 2010 sollevò per prima il problema legato alla privacy degli utenti di dati gestiti da call center oltre confine, problema che non è mai stato affrontato nello specifico dalle Istituzioni preposte.

Per questo motivo continuiamo la battaglia a difesa dei posti di lavoro in Italia e vi segnaleremo ulteriori iniziative contro le delocalizzazioni della ns Organizzazione nelle prossime settimane.